Class action contro la p.A.: ratio e giurisdizione

GIUSTIZIA / Giurisdizione / Class Action

Class action contro la p.A.: ratio e giurisdizione

Il T.A.R. di Palermo si esprime sui presupposti per l’esperibilità della class action nei confronti della pubblica amministrazione e sui relativi profili di giurisdizione.

Leggi la notizia su Norma, quotidiano giuridico.

Norma

T.A.R. – T.A.R. Sicilia – Palermo – Sentenza  15 settembre 2016 , n. 2175
> Giudizio amministrativo – Procedura – Ricorso – Ricorso per l’efficienza delle amministrazioni e dei concessionari di servizi pubblici – Ratio – Petitum – Pretesa patrimoniale – Inammissibilità

Related posts:

Diritto Amministrativo, Giudizio amministrativo, Giurisdizione, Norma , , , ,

Informazioni su Giuseppe Bruno

In qualità di praticante avvocato, svolgo da più di un anno attività giudiziale e stragiudiziale nei principali settori del diritto amministrativo e civile, collaborando con studi specializzati e con un'importante società di consulenza internazionale in qualità di praticante avvocato. Ad oggi, mi sono occupato prevalentemente di: - contratti pubblici (appalti, concessioni, project financing); - anticorruzione (redazione di piani anticorruzione, due diligence, checklist); - trasparenza amministrativa (accesso documentale, accesso civico generalizzato/FOIA); - amministrazione digitale (gestione documentale, conservazione sostitutiva); - diritto dell'ambiente; - diritto sanitario. Collaboro dal 2015 con il quotidiano d'informazione giuridica "Norma", presso il quale pubblico quotidianamente articoli e massime sulle principali pronunce di giustizia amministrativa e contabile. Mi sono laureato in Giurisprudenza a luglio del 2016, discutendo una tesi in diritto e regolazione pubblica dell'economia sul tema "Pianificazione e governo delle infrastrutture: il caso ferroviario" (Relatore: Giuliano Fonderico. Correlatore: Marcello Clarich). Appassionato di infrastrutture, trasporti e politiche per il territorio, coordino dal 2015 la community Moovit della provincia di Foggia, occupandomi dell'accuratezza dei dati relativi al trasporto pubblico locale, provinciale e regionale

Precedente Concorsi pubblici: revoca del bando e profili risacitori Successivo Art Bonus: la provincia di Foggia sta cogliendo l'occasione?